FERRUA ASSICURAZIONI

e

L ‘APPRODO

 

 

 

L’accordo tra la nostra Agenzia assicurativa e la Vostra Associazione non riguarda soltanto il risparmio legato agli sconti e alle promozioni che possiamo offrirvi: chiunque è in grado di abbattere i costi, di proporvi quell’opportunità irripetibile ma “solo per oggi”.

 

Il nostro intendimento va oltre, ed è quello di offrire una consulenza a 360 ° su tutto quello che è legato ad un mondo che spesso a livello legislativo non riceve tutela.

 

Perché l’Approdo è un circolo culturale, e il nostro ruolo come Ferrua Assicurazioni sarà anche e soprattutto quello di farvi conoscere che esiste la possibilità, tramite gli strumenti di cui le assicurazioni dispongono, di tutelarvi dove lo Stato non arriva.

 

I prodotti AXA® riportano tutti la parola “protezione”, perché è ciò che vogliamo offrire: la nostra competenza al servizio delle coppie di fatto, per quanto riguarda sia il campo della successione, del risparmio, della tutela sia nell’ambito della salute che della vita familiare.

 

 

Né pensione né lascitidopo la morte del partner: c’è una SOLUZIONE !!!

 


Non esistendo né un vincolo matrimoniale né i Pacs, in una coppia gay quando uno dei due partner muore all'altro non resta materialmente nulla: non eredita, né ha diritto ad alcuna pensione di reversibilità. Certo, ci si può tutelare facendo testamento, cointestando i beni, ma tutto può essere impugnato o reso nullo dai parenti di uno o dell'altro, che vantano la consanguineità.

 

 

Le polizze assicurative, a differenza di altre soluzioni di diritto privato, hanno una differenza: sono slegate da tutto quello che concerne la materia successoria, pertanto la scelta dei beneficiari non deve rispettare alcun vincolo di parentela o coniugio.

 

 

In pratica, scegliendo di tutelare il proprio partner tramite uno strumento assicurativo – che preveda un lascito, un capitale in caso di morte, una pensione di reversibilità- nessuno potrà contestare o annullare la vostra volontà perché tutto questo è previsto dalla legge